L’ASSOCIAZIONE

La nostra Storia

40 anni di musica per la città

La sua costituzione risale al 1975 e già nell’anno successivo l’organico superava il centinaio di coristi , perlopiù giovani studenti delle scuole primarie e secondarie di Venezia e del circondario. Il crescente entusiasmo spingeva il Maestro Davide Liani e la sua assistente Maestro Mara Bortolato, a impegnare il coro in repertori impegnativi e ambiziosi progetti. La filosofia del “coro aperto” ha portato negli ultimi anni alla realizzazione di importanti progetti musicali poco noti al grande pubblico, quali “Chichester Psalms” di L. Bernstein; la “Messa di Gran” di F. Lizst; la “Cantata St. Nicholas” di B. Britten, “Budavari Te Deum” di Z. Kodàly “Budavari Te Deum” di Z. Kodàly eseguito in occasione dei festeggiamenti dei 40 anni e di recente “ The Armed Man” di K. Jenckins.
Per espressa volontà dei Soci Fondatori, la partecipazione all’ Associazione prevede unicamente la sottoscrizione della quota associativa annua, ciò per dare a tutti la possibilità di poter frequentare le attività. In linea con i progetti formativi avviati dai Fondatori, negli ultimi anni sono ripresi in 3 scuole primarie veneziane , i corsi di alfabetizzazione musicale con uso della didattica kodàlyana , con la previsione di estensione delle attività anche ad altre realtà cittadine.

Nell’attuale formazione le corali hanno intrapreso nuovi percorsi che la vedono impegnata in esecuzioni di composizioni contemporanee, alcune delle quali sono state composte espressamente per il noi.Sempre più le scelte vengono dirette a fare in modo che il pubblico approcci ad esecuzioni poco conosciute, in maniera tale che si riscoprano assieme suoni e opere al di là del tempo . L’Associazione gestisce quattro realtà: il Corso Propedeutico con bambini dai 3 ai 6 anni che agisce da serbatoio per le alte formazioni ; il Coro dei Piccoli Cantori Veneziani formazione molto nota per la costante collaborazione con il Gran Teatro “La Fenice” di Venezia; la formazione dei Senior dei Piccoli Cantori quale gruppo di eccellenza specializzato in musica barocca ed esecuzioni contemporanee ; i Cantori Veneziani coro misto di adulti . La direzione artistica e l’orchestrazione sono curate dal Maestro Diana D’Alessio e da uno staff di collaboratori specializzati nei vari settori di intervento.
Dal 15 ottobre 2020 l’Associazione prende la nuova denominazione “Cantori Veneziani A.P.S.”

I MAESTRI FONDATORI

Davide Liani         (Camino al Tagliamento 22 novembre 1921 – Venezia  18 agosto 2005)

Inizia gli studi musicali nella scuola diocesana S.Cecilia di Udine e li continua per quattro anni a Roma Si trasferisce quindi al Conservatorio  B.Marcello di Venezia dove, sotto la direzione di Gian Francesco Malipiero, si diploma in pianoforte, musica corale e composizione. Al termine degli studi veneziani la sua attività di musicista si sposta all’estero. Rientra a Venezia nel  1970 per ricoprire l’incarico di docente di canto corale al Conservatorio Benedetto Marcello  e di maestro sostituto al Teatro La Fenice. Nel 1973 , assieme alla allora sua assistente Mara Bortolato, dà vita a Venezia ai Piccoli Cantori Veneziani  nella intenzione di   coprire una mancanza formativa musicale di base in città.Nell’anno successivo fonda la formazione dei Cantori Veneziani per dare compimento al suo progetto. Tra gli anni ottanta e il 2000 dirige la “Corale Caminese” di Camino al Tagliamento (suo paese nativo) dove fonda anche una scuola di musica e organizza master di perfezionamento per musicisti. Dal 1981 al 1992 dirige vari conservatori d’Italia, tra cui Palermo e lo stesso Conservatorio B.Marcello di Venezia dal 1986 al 1992. Molteplici sono i suoi interessi musicali e socioculturali. È attivo nel settore pedagogico musicale con corsi, composizioni didattiche e trascrizioni di opere in lingua straniera. In questo ambito, copre per quattro anni la carica elettiva di direttore ordinario della International Kodàly Society di Budapest. Si interessa di etnomusicologia organizzando e partecipando a vario titolo a rassegne di studio. Nel 1977 è relatore al convegno internazionale di etnomusicologia di Halifax presentando la pubblicazione Polifonia Friulana come risultato di un’indagine comparata fra la musica acquileiese e il canto popolare friulano. Maestro di coro appassionato opera nei vari settori della pratica corale (oratoriale, lirica e spontanea) dirigendo concerti in Italia e all’estero. Numerose sono le sue composizioni e trascrizioni corali che vanno dalla cultura popolare a quella dotta. Le sue composizioni più recenti si richiamano ad un’ispirazione arcaica e di contenuti biblici su testo latino per soli coro e orchestra , ove il coro è quasi sempre il protagonista (“Messa Hodie Christus Natus Est, “Oratorio Pasquale”, “Le Sette Trombe Della Apocalisse”, “Le Trombe Di Gerico”, “I Sette Vizi Capitali”)

Mara Bortolato  (Venezia 1952 – Venezia 2008)

Si diploma in canto al Conservatorio di Udine sotto la guida della Maestra Romana Righetti e consegue il compimento inferiore di pianoforte al Conservatorio B.Marcello di Venezia con la Maestra Anna Colonna Romano.  Successivamente si diploma in”Direzione per musica antica e prefolifonica” al Conservatorio B. Marcello di Venezia con  padre Pellegrino Ernetti.

Perfeziona gli studi in “direzione corale e didattica musicale” in varie città italiana e frequenta in Ungheria i corsi universitari  sulla metodologia Kodàly. Ha rivolto la sua attività all’insegnamento ed alla formazione di insegnanti tenendo corsi di aggiornamento  gestiti da Conservatori e Provveditorati agli Studi in varie città italiane e dall’Università di Venezia.

Nel corso degli anni di insegnamento ha realizzato numerosi lavori teatrali con intendimenti didattici , alcuni dei quali sono stati presentati a Concorsi Nazionali. Ha insegnato tecnica vocale, canto e dizione in diverse scuole di teatro.

Dall’incontro con il Maestro Davide Liani, avvenuto nel 1974, nasce l’idea di costituire un coro di bambini ,  nasce così la grande avventura dell’Associazione Corale Cantori Veneziani che ancora oggi continua  con sempre maggiore seguito. Dal 1976 prende la direzione dei Piccoli Cantori Veneziani e inizia la sua collaborazione con il “Teatro la Fenice” di Venezia che la vedrà impegnata ininterrottamente fino al 2007. Dal 1991 dirige il coro dei Cantori Veneziani e costituisce l Coro Senior dei Piccoli Cantori Veneziani.

Dal 1979 iniza a dedicarsi allo studio della danza antica sotto la guida del  Maestro John Guthrie (ballerino del cenacolo “ Dolmech  “ di Londra) . Da prima come ballerina e clavicembalista  collabora con i più importanti esecutori di musica rinascimentale del periodo : Sergio Balestracci ( Stagione Armonica); Renè Clemencic ( Clemencich Consort) Deda Cristina Colonna  (danzatrice e coreografa); Andrea Francalanci (docente di danza storica alla Sorbona di Parigi);  Angene Feves (Consort of Antiquum California USA): ; Francine Lancelot (coreografa dell’Operà di Parigi) Barbara Sparti (coreografa e ricercatrice ); Emma Kirkby (Consort of Music); in seguito come studiosa e ricercatrice  realizza numerosi spettacoli , collaborando con RAI TV ; BBC ; BIENNALE MUSICA, e  realizzando le coreografie di film e  documentari .

Il Direttivo

1799175_718808481492664_749893010_o
  • null

    Presidente

    Giovanni Vianello

  • null

    Vicepresidente

    Giovanni Maturi

  • null

    Consigliere

    Antonella Marzi

  • null

    Consigliere

    Antonia Boccato Tonut

  • null

    Consigliere

    Luana Mazzoni

L'Area Artistica

Diana D’Alessio

DIRETTORE ARTISTICO

Diplomatasi in Pianoforte con il M° Ezio Mabilia presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia nel 1996, si è poi dedicata allo studio della direzione corale, frequentando corsi di perfezionamento tenuti da direttori italiani e stranieri. Nel 2008 ha conseguito con il massimo dei voti il Diploma in Musica corale e Direzione di coro e con lode il Diploma di secondo livello in Direzione corale presso il Conservatorio Antonio Buzzolla di Adria, sotto la guida del M° Michele Peguri. Molto attiva nel campo della pedagogia musicale, attraverso progetti di canto corale e di alfabetizzazione musicale nelle scuole elementari del veneziano, è impegnata nella divulgazione del “Metodo Kodály” appreso all’Istituto ungherese Zoltán Kodály di Kecskemét (in Ungheria), presso il quale ha frequentato i seminari estivi e dove ha conseguito il diploma nel 2003 come borsista del Ministero degli Esteri. L’analisi del pensiero kodályano è stata inoltre argomento della sua tesi di Laurea quadriennale in Lingue e Letterature straniere, discussa presso l’Università degli Studi di Padova nel 2005. Dal 2012 collabora come esperto nei progetti di didattica con il Palazzetto Bru Zane “Centre de musique romantique française”. Ha collaborato in qualità di relatore con la Fondazione Cini e con la Casa della Musica di Venezia. Ha inciso i CD Protagonisti del Novecento Guido Alberto Fano. Opera omnia organistica e sacra (Elegia Records) e Stabat Mater di Angelo Comisso, con il trio Lichtblick (Markus Stockhausen, Angelo Comisso e Christian Thomè) e il coro femminile Látomás (Blue Serge – Jazz & Neoclassica). Dal 1998 al 2008 ha collaborato con il Teatro la Fenice di Venezia come pianista accompagnatore e maestro accompagnatore del M° Mara Bortolato. Dal 2008 collabora con il Teatro come direttore del coro di voci bianche Piccoli Cantori Veneziani per le produzioni liriche e sinfoniche in programma. È direttore artistico dell’Associazione Cantori Veneziani della quale dirige tutte e quattro le formazioni, con numerosi concerti sia in Italia che all’estero. È attualmente docente di Direzione di coro e Composizione Corale presso il Conservatorio Giovan
Battista Martini di Bologna.

Elena Rossi

Nata a Venezia nel 1976 ha conseguito gli studi musicali presso il Conservatorio “B.Marcello” di Venezia diplomandosi in pianoforte e conseguendo l’abilitazione in educazione musicale ed in pianoforte. Si è poi laureata quindi presso l’università Ca’ Foscari di Venezia in Conservazione dei Beni Culturali con una specializzazione in affreschi. Ha conseguito il corso di Pedagogia Musicale all’interno del 26^ Seminario Internazionale Kodàly presso l’istituto “Kodaly” a Kecsckemet in Ungheria.Ha collaborato con la scuola di musica “G.Verdi” di Venezia in qualità di insegnante di pianoforte, nonché accompagnatore pianistico del corso di propedeutica musicale e del coro di ragazzi dall’anno 2007/08 al 2010. E’ stata Insegnante di pianoforte all’interno dei laboratori musicali della S.i.e.m. (Società Internazionale per l’educazione musicale). Affianca all’attività di insegnamento la collaborazione come pianista accompagnatore presso il coro dei Cantori Veneziani e con i Piccoli Cantori Veneziani con i quali ha partecipato a differenti produzioni teatrali del Teatro la Fenice dal 2009. Attualmente è insegnante di pianoforte presso la scuola media ad indirizzo musicale Pisani del Lido.

Zoya Tukhmanova Karapetyan

Direttrice di coro, clavicembalista, pianista, musicologa. Si è laureata al Conservatorio B.Marcello di Venezia e il Conservatorio P.Tchaikovsky di Mosca. Ha lavorato nei Teatri Bolshoi, Novaya Opera a Mosca; Malibran, Arsenale a Venezia; Maestranza a Siviglia; A.Spendiaryan a Yerevan. Ha fatto numerosi concerti in Italia, Russia, Armenia, Francia, Germania, Giappone, Repubblica Ceca, Ungheria collaborando con diverse formazioni da camera sia strumentali che vocali. Più di dieci anni collabora con la Cappella Marciana della Basilica di San Marco di Venezia. I suoi articoli sullo stile policorale veneziano hanno riscosso un grande successo in Russia.

Claudio Micconi

Nato a Venezia nel 1985 si è diplomato in Organo e Composizione Organistica, con il M° R.Padoin, presso il Conservatorio di Musica Benedetto Marcello della medesima città, approfondendo gli studi con il M° R.Micconi.Ha svolto l’attività di organista presso la Chiesa di San Luca Evangelista dal 2001 al 2013 e svolge tutt’ora l’incarico di organista nella Basilica Cattedrale di S.Marco in Venezia per le celebrazioni prefestive.
Nel 2005 ha seguito la Master Class di Musica Bachiana tenuta da M°Andrzej Chorosi?ski e nel 2007 al Seminario tenuto dal M° Tiziano Bagnati sugli Scherzi Musicali di Claudio Monteverdi.Nel 2009 è stato selezionato per far parte dell’Orchestra Regionale dei Conservatori del Veneto diretta dal M° E. Imbal in concerto a Venezia, Firenze e Modena.Svolge l’attività di maestro accompagnatore e di palcoscenico lavorando per le produzioni presso il Teatro Piccolo all’Arsenale, il Teatro Malibran (Fondazione Teatro La Fenice): Il barbiere di Siviglia e La scala di seta G.Rossini, Le sette canzoni G.F.Malipiero, I due Timidi N.Rota, La Cecchina N.Piccinni, Matrimonio Segreto D.Cimarosa, Il mondo della Luna F.J.Häydn, Don Giovanni, Der Schauspieldirektor, Nozze di Figaro W.A.Mozart.Dal 2009 collabora con lo Studio GR per la realizzazione dei sopratitoli della Stagione Lirica del Teatro La Fenice. Nel contempo tiene concerti come solista e in duo con altri strumentisti, collabora come organista con l’Associazione Cantori Veneziani e presso il Conservatorio B.Marcello come pianista accompagnatore.

Chiara Brunello

Nata a Treviso, si laurea con lode in architettura a Venezia.
Si diploma al Conservatorio di Rovigo. Si perfeziona inoltre con Lucia Mazzaria, Alessandro Pierfederici, Sherman Lowe, Sara Mingardo, Richard Barker, Claudio Desderi, Alfonso Antoniozzi, Vincenzo La Scola, Bonaldo Giaiotti, Alessandro Corbelli, Alessandra Althoff, Michal Znaniecki, Liliana Poli. Frequenta il Corso Professionale organizzato dalla Teatri S.p.a. di Treviso con il Teatro La Fenice (Italo Nunziata, Regina Resnik, Dennis O’Neill), il Corso Professionale del Teatro Stabile di Torino in collaborazione con il Teatro Regio, LTL Opera Studio della Toscana e l’accademia di canto barocco del Maggio Fiorentino Formazione. È finalista e vincitrice di borsa di studio al XLI concorso “Toti Dal Monte” di Treviso ed è vincitrice al VII concorso internazionale “ArteinCanto” di Basciano (TE).
È stata Hänsel in Hänsel und Gretel , Lola in Cavalleria Rusticana, Maddalena nel Rigoletto, Flora ne La Traviata, Cherubino in Le nozze di Figaro, il Musico ne Le convenienze ed inconvenienze teatrali di Donizetti , Suzuki in Madama Butterfly, Clarina ne La cambiale di matrimonio, Paoluccia ne La Cecchina di Piccinni, il ruolo del titolo nello Zanetto di Mascagni, Giacinta ne Le serve rivali di Traetta, Mistery, Summer e Naiade 2 in The Fairy Queen di Purcell, Leonora ne Le astuzie femminili di Cimarosa, Rosina ne Il Barbiere di Siviglia, in numerosi teatri (per l’As.Li.Co., Teatro Sociale di Como, Teatro Grande di Brescia, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Comunale di Bolzano, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro degli Arcimboldi di Milano, per il Teatro Verdi di Trieste, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Verdi di Pisa, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Sociale di Rovigo, Teatro Donizetti di Bergamo, per Maggio Fiorentino Formazione, Teatro Goldoni di Firenze). Esegue La fabbrica illuminata e Musica manifesto n°1 di Nono al Teatro La Fenice di Venezia per la regia del suono del M.° Alvise Vidolin, Folk songs di Berio e Trois chansons madécasses di Ravel. È interprete del Requiem, dei Vesperae solemnes de Confessore e della Krönungsmesse di Mozart, dello Stabat Mater di Pergolesi, della Petite Messe Solennelle di Rossini, del Gloria 589 e del Dixit Dominus 595 di Vivaldi, della Lauda Sion di Mendelssohn, del Magnificat di Bach e della Lauda per la Natività del Signore di Respighi.
Al suo attivo numerosi concerti, nei quali esegue anche pezzi in prima assoluta, lavorando con diversi direttori (F. M. Bressan, G. Bisanti, F. M. Sardelli, S. Montanari, F. Trinca, G. Sagripanti, J. L. Gomez-Rios, N. Marasco, M. Taddia) e registi (H. Brockhaus, D. Livermore, S. Vizioli, F. Bellotto, V. Hewitt, P. Pacini, S. Marconi, F. Grazzini, N. Berloffa, F. Ceresa), collaborando con numerose orchestre (Virtuosi Italiani, Orchestra Filarmonica Veneta, Orchestre de Chambre de Genève, Mitteleuropa Orchestra, Orchestra Maderna) all’interno di prestigiose rassegne (Festival di Como, Piccolofestival del FVG, Ex Novo Musica di Venezia), in Italia e all’estero (Ungheria, Vienna, Ginevra).

Il Direttore

Diana D’Alessio

DIRETTORE ARTISTICO

Diplomatasi in Pianoforte con il M° Ezio Mabilia presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia nel 1996, si è poi dedicata allo studio della direzione corale, frequentando corsi di perfezionamento tenuti da direttori italiani e stranieri. Nel 2008 ha conseguito con il massimo dei voti il Diploma in Musica corale e Direzione di coro e con lode il Diploma di secondo livello in Direzione corale presso il Conservatorio Antonio Buzzolla di Adria, sotto la guida del M° Michele Peguri. Molto attiva nel campo della pedagogia musicale, attraverso progetti di canto corale e di alfabetizzazione musicale nelle scuole elementari del veneziano, è impegnata nella divulgazione del “Metodo Kodály” appreso all’Istituto ungherese Zoltán Kodály di Kecskemét (in Ungheria), presso il quale ha frequentato i seminari estivi e dove ha conseguito il diploma nel 2003 come borsista del Ministero degli Esteri. L’analisi del pensiero kodályano è stata inoltre argomento della sua tesi di Laurea quadriennale in Lingue e Letterature straniere, discussa presso l’Università degli Studi di Padova nel 2005. Dal 2012 collabora come esperto nei progetti di didattica con il Palazzetto Bru Zane “Centre de musique romantique française”. Ha collaborato in qualità di relatore con la Fondazione Cini e con la Casa della Musica di Venezia. Ha inciso i CD Protagonisti del Novecento Guido Alberto Fano. Opera omnia organistica e sacra (Elegia Records) e Stabat Mater di Angelo Comisso, con il trio Lichtblick (Markus Stockhausen, Angelo Comisso e Christian Thomè) e il coro femminile Látomás (Blue Serge – Jazz & Neoclassica). Dal 1998 al 2008 ha collaborato con il Teatro la Fenice di Venezia come pianista accompagnatore e maestro accompagnatore del M° Mara Bortolato. Dal 2008 collabora con il Teatro come direttore del coro di voci bianche Piccoli Cantori Veneziani per le produzioni liriche e sinfoniche in programma. È direttore artistico dell’Associazione Cantori Veneziani della quale dirige tutte e quattro le formazioni, con numerosi concerti sia in Italia che all’estero. È attualmente docente di Direzione di coro e Composizione Corale presso il Conservatorio Giovan
Battista Martini di Bologna.

Maestro Accompagnatore

Elena Rossi

Nata a Venezia nel 1976 ha conseguito gli studi musicali presso il Conservatorio “B.Marcello” di Venezia diplomandosi in pianoforte e conseguendo l’abilitazione in educazione musicale ed in pianoforte. Si è poi laureata quindi presso l’università Ca’ Foscari di Venezia in Conservazione dei Beni Culturali con una specializzazione in affreschi. Ha conseguito il corso di Pedagogia Musicale all’interno del 26^ Seminario Internazionale Kodàly presso l’istituto “Kodaly” a Kecsckemet in Ungheria.Ha collaborato con la scuola di musica “G.Verdi” di Venezia in qualità di insegnante di pianoforte, nonché accompagnatore pianistico del corso di propedeutica musicale e del coro di ragazzi dall’anno 2007/08 al 2010. E’ stata Insegnante di pianoforte all’interno dei laboratori musicali della S.i.e.m. (Società Internazionale per l’educazione musicale). Affianca all’attività di insegnamento la collaborazione come pianista accompagnatore presso il coro dei Cantori Veneziani e con i Piccoli Cantori Veneziani con i quali ha partecipato a differenti produzioni teatrali del Teatro la Fenice dal 2009. Attualmente è insegnante di pianoforte presso la scuola media ad indirizzo musicale Pisani del Lido.

Maestro Accompagnatore

Zoya Tukhmanova Karapetyan

Direttrice di coro, clavicembalista, pianista, musicologa. Si è laureata al Conservatorio B.Marcello di Venezia e il Conservatorio P.Tchaikovsky di Mosca. Ha lavorato nei Teatri Bolshoi, Novaya Opera a Mosca; Malibran, Arsenale a Venezia; Maestranza a Siviglia; A.Spendiaryan a Yerevan. Ha fatto numerosi concerti in Italia, Russia, Armenia, Francia, Germania, Giappone, Repubblica Ceca, Ungheria collaborando con diverse formazioni da camera sia strumentali che vocali. Più di dieci anni collabora con la Cappella Marciana della Basilica di San Marco di Venezia. I suoi articoli sullo stile policorale veneziano hanno riscosso un grande successo in Russia.

Organista

Claudio Micconi

Nato a Venezia nel 1985 si è diplomato in Organo e Composizione Organistica, con il M° R.Padoin, presso il Conservatorio di Musica Benedetto Marcello della medesima città, approfondendo gli studi con il M° R.Micconi.Ha svolto l’attività di organista presso la Chiesa di San Luca Evangelista dal 2001 al 2013 e svolge tutt’ora l’incarico di organista nella Basilica Cattedrale di S.Marco in Venezia per le celebrazioni prefestive.
Nel 2005 ha seguito la Master Class di Musica Bachiana tenuta da M°Andrzej Chorosi?ski e nel 2007 al Seminario tenuto dal M° Tiziano Bagnati sugli Scherzi Musicali di Claudio Monteverdi.Nel 2009 è stato selezionato per far parte dell’Orchestra Regionale dei Conservatori del Veneto diretta dal M° E. Imbal in concerto a Venezia, Firenze e Modena.Svolge l’attività di maestro accompagnatore e di palcoscenico lavorando per le produzioni presso il Teatro Piccolo all’Arsenale, il Teatro Malibran (Fondazione Teatro La Fenice): Il barbiere di Siviglia e La scala di seta G.Rossini, Le sette canzoni G.F.Malipiero, I due Timidi N.Rota, La Cecchina N.Piccinni, Matrimonio Segreto D.Cimarosa, Il mondo della Luna F.J.Häydn, Don Giovanni, Der Schauspieldirektor, Nozze di Figaro W.A.Mozart.Dal 2009 collabora con lo Studio GR per la realizzazione dei sopratitoli della Stagione Lirica del Teatro La Fenice. Nel contempo tiene concerti come solista e in duo con altri strumentisti, collabora come organista con l’Associazione Cantori Veneziani e presso il Conservatorio B.Marcello come pianista accompagnatore.

Vocal Coach

Chiara Brunello

Nata a Treviso, si laurea con lode in architettura a Venezia.
Si diploma al Conservatorio di Rovigo. Si perfeziona inoltre con Lucia Mazzaria, Alessandro Pierfederici, Sherman Lowe, Sara Mingardo, Richard Barker, Claudio Desderi, Alfonso Antoniozzi, Vincenzo La Scola, Bonaldo Giaiotti, Alessandro Corbelli, Alessandra Althoff, Michal Znaniecki, Liliana Poli. Frequenta il Corso Professionale organizzato dalla Teatri S.p.a. di Treviso con il Teatro La Fenice (Italo Nunziata, Regina Resnik, Dennis O’Neill), il Corso Professionale del Teatro Stabile di Torino in collaborazione con il Teatro Regio, LTL Opera Studio della Toscana e l’accademia di canto barocco del Maggio Fiorentino Formazione. È finalista e vincitrice di borsa di studio al XLI concorso “Toti Dal Monte” di Treviso ed è vincitrice al VII concorso internazionale “ArteinCanto” di Basciano (TE).
È stata Hänsel in Hänsel und Gretel , Lola in Cavalleria Rusticana, Maddalena nel Rigoletto, Flora ne La Traviata, Cherubino in Le nozze di Figaro, il Musico ne Le convenienze ed inconvenienze teatrali di Donizetti , Suzuki in Madama Butterfly, Clarina ne La cambiale di matrimonio, Paoluccia ne La Cecchina di Piccinni, il ruolo del titolo nello Zanetto di Mascagni, Giacinta ne Le serve rivali di Traetta, Mistery, Summer e Naiade 2 in The Fairy Queen di Purcell, Leonora ne Le astuzie femminili di Cimarosa, Rosina ne Il Barbiere di Siviglia, in numerosi teatri (per l’As.Li.Co., Teatro Sociale di Como, Teatro Grande di Brescia, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Comunale di Bolzano, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro degli Arcimboldi di Milano, per il Teatro Verdi di Trieste, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Verdi di Pisa, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Sociale di Rovigo, Teatro Donizetti di Bergamo, per Maggio Fiorentino Formazione, Teatro Goldoni di Firenze). Esegue La fabbrica illuminata e Musica manifesto n°1 di Nono al Teatro La Fenice di Venezia per la regia del suono del M.° Alvise Vidolin, Folk songs di Berio e Trois chansons madécasses di Ravel. È interprete del Requiem, dei Vesperae solemnes de Confessore e della Krönungsmesse di Mozart, dello Stabat Mater di Pergolesi, della Petite Messe Solennelle di Rossini, del Gloria 589 e del Dixit Dominus 595 di Vivaldi, della Lauda Sion di Mendelssohn, del Magnificat di Bach e della Lauda per la Natività del Signore di Respighi.
Al suo attivo numerosi concerti, nei quali esegue anche pezzi in prima assoluta, lavorando con diversi direttori (F. M. Bressan, G. Bisanti, F. M. Sardelli, S. Montanari, F. Trinca, G. Sagripanti, J. L. Gomez-Rios, N. Marasco, M. Taddia) e registi (H. Brockhaus, D. Livermore, S. Vizioli, F. Bellotto, V. Hewitt, P. Pacini, S. Marconi, F. Grazzini, N. Berloffa, F. Ceresa), collaborando con numerose orchestre (Virtuosi Italiani, Orchestra Filarmonica Veneta, Orchestre de Chambre de Genève, Mitteleuropa Orchestra, Orchestra Maderna) all’interno di prestigiose rassegne (Festival di Como, Piccolofestival del FVG, Ex Novo Musica di Venezia), in Italia e all’estero (Ungheria, Vienna, Ginevra).

Le nostre Collaborazioni

STATUTO DELL’APS CANTORI VENEZIANI

Usa il form per contattarci

Hai domande, commenti o suggerimenti? Informaci attraverso il seguente form

  • Please enter your name
  • Please enter a message
  • Incorrect reCaptcha. Please enter reCaptcha challenge.
  • Cannot send mail, an error occurred while delivering this message. Please try again later.
  • Your message was sent successfully. Thanks!
Copyright © 2018 Cantori Veneziani . Tutti i diritti riservati.
Credits: Jam Web Venezia